Weekly Reviews: le recensioni della settimana 5-11 novembre 2018

Weekly Reviews: gli articoli della settimana 5-11 novembre con le notizie in pillole dal 26 novembre al 2 dicembre, lo speciale su Supergirl e Elseworld e le recensioni di The Good Doctor, Grey’s Anatomy ed Arrow.

Arrowverse: gli ultimi spoiler su Supergirl e Elseworld

Gli antagonisti della quarta stagione di Supergirl, introdotti fin dalla première di quest’anno, sono stati principalmente i personaggi di Mercy Graves (Rhona Mitra) e di suo fratello Otis (Robert Baker). La prima, creata da Bruce Timm e Paul Dini nel 1996 per Superman: La serie Animata, nell’Universo DC è la guardia del corpo di Lex Luthor, ex membro della LexCorp e dell’Infinity Inc., che ebbe il suo debutto sulla carta stampata qualche anno più tardi, nel numero 735 di Detective Comic e la cui ultima apparizione risale invece ai Nuovi 52, nei panni dell’assistente tuttofare di origini asiatiche del rampollo dei Luthor. Questa ultima versione del personaggio è stata infine trasposta sullo schermo per Batman v Superman: Dawn of Justice ed interpretata dall’attrice Tao Okamoto.
Otis, invece, che nei fumetti è un accolito di Lex e non è il fratello di Mercy, è stato interpretato in passato sullo schermo da Ned Beatty in Superman: The Movie e Superman II ed ha fatto qualche sporadica comparsa nelle serie a fumetti Superman Returns, Young Justice e Forever Evil. [CONTINUA]

The Good Doctor 2×06 “Two-Ply (or Not Two-Ply)”: recap e commento

In Two-Ply (or Not Two-Ply), il sesto episodio della seconda stagione di The Good Doctor, gli autori si concentrano su uno dei personaggi più discussi e discutibili della serie, la dottoressa Morgan Reznick la quale, dal suo arrivo al St. Bonaventure Hospital non ha fatto molto per farsi benvolere dai colleghi, con i quali è in costante (ed a volte scorretta) competizione, ma ha invece speso le proprie energie per farsi notare in tutti i modi dai superiori. [CONTINUA]

Grey’s Anatomy 15×07 “Anybody Have a Map?”: recap e commento

Anybody Have a Map?, settimo episodio della quindicesima stagione di Grey’s Anatomy, è una puntata fortemente Richard Webber-centrica.
Dalla morte di Ollie, la sua sponsor presso gli Alcolisti Anonimi, abbiamo infatti visto questo personaggio finire in quella che sembrava destinata ad essere un’inevitabile spirale discendente che lo stava riavvicinando, dopo 8 anni di sobrietà, alla bottiglia e la tragica perdita dell’infermiera Frankie avrebbe potuto essere la proverbiale goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso, se non fosse stato per un incidente che gli dà finalmente la forza di reagire. [CONTINUA]

Arrow: recensione dell’episodio 7×04 Level Two

Level Two è l’episodio della settima stagione di Arrow che, più di ogni altro, ci ha permesso di osservare il futuro di Roy Harper (Colton Haynes) e William (Ben Lewis) i quali, seguendo le coordinate fornite dal talismano regalato al figlio di Oliver (Stephen Amell) da Felicity (Emily Bett Rickards), sono giunti in una apocalittica Star City fino al grattacielo della Smoak Technologies. [CONTINUA]

Weekly News: le news in pillole della settimana 29 ottobre-4 novembre

Debutta oggi, in forma sperimentale e fino alla fine di novembre, la nuova rubrica settimanale Weekly News che raccoglie le più rilevanti notizie in pillole dal mondo delle Serie TV dedicata – per la sua prima uscita – a Veronica Mars, Mrs. America, Brooklyn Nine-Nine, il prequel di Game of Thrones, la nuova serie Marvel per Disney, The Witcher, The Flash, Game of Thrones, Penny Dreadful, Shadowhunters e A Discovery of Witches. [CONTINUA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.