Weekly Reviews: le recensioni della settimana 18-24 marzo 2019

Weekly Reviews: gli articoli della settimana 18-24 marzo con lo speciale su Batwoman e sulla 3^ parte del Dietro le quinte di una serie TV e le recensioni dei pilot di The Fix e The Village e degli episodi di Supergirl, Arrow, 9-1-1, The Flash, Grey’s Anatomy e Doom Patrol.

Batwoman: scopriamo il cast della serie grazie alle casting news

Come è ormai stato ampliamene annunciato, The CW ha dato luce verde al pilot di Batwoman, la cui protagonista Kate Kane, interpretata da Ruby Rose, ha debuttato nel crossover di Elseworlds andato in onda alla fine dello scorso anno. Sebbene la nuova serie non sia stata ufficialmente promossa, è plausibile immaginare che l’annuncio della conclusione di Arrow sarà una spinta ulteriore a far entrare di diritto lo show nell’Arrowverse, sostituendone così idealmente il capostipite con cui condivide i toni più cupi ed adulti. [CONTINUA]

Supergirl 4×15 “O Brother, Where Art Thou?”: la recensione

Nonostante il tentativo riuscito del promo per questo episodio di Supergirl di sviare gli spettatori con la promessa della presenza di Superman, che invece è illustre assente, O Brother, Where Art Thou? è sicuramente uno degli episodi più intensi di questa stagione, se non della serie e non avrebbe potuto essere altrimenti considerato che è anche il primo in cui irrompe nella storia il Lex Luthor di Jon Cryer che, lo ricordiamo, aveva già intrapreso un membro della famiglia Luthor nel lontano 1987, per la precisione suo nipote Lennynella pellicola Superman IV con il compianto Christopher Reeve nel ruolo del protagonista. [CONTINUA]

Arrow 7×16 “Star City 2040”: la recensione

Dire che Star City 2040, sedicesimo episodio della 7^ stagione di Arrow, sia ricco di eventi è un eufemismo considerato il numero di rivelazioni che la puntata contiene in soli 40 minuti ed in un viaggio tra passato e futuro – che si conclude con una preoccupante scena nel presente – che ci accompagna nel racconto della nascita e della vita di Mia Smoak in maniera molto lineare.[CONTINUA]

9-1-1 2×11 “New beginnings”: recap e commento [MIDSEASON PREMIERE]

Dopo la conclusione della prima stagione di The Passage, che ha temporaneamente occupato il timeslot della serie creata da Ryan Murphy, 9-1-1 torna finalmente in onda, dopo quasi 4 mesi di pausa, con un midseson première diametralmente opposto, negli intenti e nel genere di trama che racconta, al finale di metà stagione dello scorso anno, che era servito anche da episodio natalizio con il suo lieto fine e la positività che lo aveva quasi interamente caratterizzato. [CONTINUA]

The Fix 1×01 “Pilot”: la recensione

Il fatto che l’autrice di The Fix sia l’avvocato Marcia Clark, la stessa che ha perso lo storico caso O.J. Simpson, non è un particolare da poco, considerato che la serie non è altro che una versione melodrammatica di quello stesso processo con protagonista Robin Tunney nel ruolo di Maya Travis, una procuratrice distrettuale che perde un solidissimo caso che vede alla sbarra la star del cinema di colore Sevvy Johnson (Adewale Akinnuoye-Agbaje), causato di aver brutalmente ucciso la giovane moglie ed una sua amica. [CONTINUA]

The Flash 5×17 “Time Bomb”: la recensione

Dopo questo 17° episodio della 5^ stagione di The Flash ci attende una lunga attesa per la prossima puntata, con uno hiatus di quasi un mese che ci lascerà il tempo di riflettere sulle ripercussioni delle rivelazioni fatte nell’intenso Time Bomb che, nonostante il titolo sembri suggerire un ritmo fitto di eventi ed emozioni, fa esplodere la vera azione solo nei minuti finali, con gran parte della puntata che serve più allo scopo di far salire la tensione con una lentezza quasi esasperante, mentre Sherloque si avvicina inesorabilmente alla soluzione del mistero Nora West-Allen a cui sta cercando una soluzione da tanto tempo e che risolverà quando troverà finalmente quel pezzo d’informazione mancante che gli spalancherà la porta della verità, che finirà per comunicare al Team Flash al gran completo in uno stile che ricorda molto da vicino le scene finali delle vecchie detective story, levando così a Nora la possibilità di confessare la sua versione della storia. [CONTINUA]

The Village 1×01 “Pilot”: la recensione

The Village è indubbiamente figlio di A Million Little Things, che è a sua volta figlio di This is Us un nuovo genere inaugurato dall’invidiabile successo di quest’ultima serie che, se potesse avere un nome, sarebbe probabilmente “strappalacrime“, ma nella sua accezione di “commovente” più che di “patetico“. E’ evidente fin da subito che questa nuova serie creata da Mike Daniels è costruita sulle persone e sulle loro esperienze di vita, un ricco cast composto da Frankie Faison, Lorraine Toussaint, Dominic Chianese, Jerod Haynes, Grace Van Dien, Warren Christie, Daren Kagasoff, Moran Atias e Michaela McManus che rappresenta anche la somma degli inquilini che vivono in un mitologico palazzo di New York City, che si chiama appunto The Village, nel quale la regola è occuparsi dei propri vicini – tutti con una storia struggente alle spalle – e trattarli come fossero membri di una famiglia allargata, varia e colorata. [CONTINUA]

Grey’s Anatomy 15×18 “Add It Up”: la recensione

Add It Up è fino ad ora l’episodio probabilmente meno riuscito di questa stagione di Grey’s Anatomy, in cui tutto sembra essere sospeso in un limbo in attesa di sapere ciò che davvero conta e cioè cosa sia accaduto alla Jo di Camilla Luddington partita per Pittsburgh in una missione che le chiarisca il mistero del suo passato e nella quale incontrerà la madre, con Alex che tenta tutto il giorno e senza alcun successo di mettersi in contatto con lei, fino a che – alla fine dell’episodio – non la ritroverà sommersa dalle coperte e dalle lacrime nel letto della loro casa. [CONTINUA]

Doom Patrol 1×06 “TBA”: recensione

Doom Patrol Patrol, sesto episodio della prima stagione di Doom Patrol è un vero e proprio tuffo nel passato, precisamente nella Doom Patrol della Silver Age della DC Comics che tratta delle conseguenze che si pagano a combattere il male, nella persona di Mr. Nobody, e di cosa alcuni eroi abbiano dovuto lasciarsi alle spalle per una scelta di vita tanto pericolosa e coraggiosa. [CONTINUA]

Dietro le quinte di una serie TV: come funziona una writers room [3^ parte]

La strada intrapresa dalla nostra eroina eroina non è stata semplice, ma grazie ai suoi sforzi ed allo studio è diventata autrice di un promettente spec che le ha aperto le porte della writers room dei suoi sogni. E adesso? Che cosa accade all’interno di una writers room? Come lavorano gli autori di una serie televisiva e chi ne è responsabile? [CONTINUA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.