Weekly Reviews: le recensioni della settimana 4-10 febbraio 2019

Weekly Reviews: gli articoli della settimana 4-10 febbraio con lo speciale sull’Arrowverse e le recensioni di The Good Doctor, Grey’s Anatomy e del 150° episodio di Arrow.

The CW ed il futuro delle serie dell’Arrowverse dopo Crisi sulle Terre Infinite

Non è certo un segreto che The CW sia il network che è salito sul carro del successo delle serie dei supereroi ispirati ai fumetti con maggiore efficacia, conquistando una nicchia di pubblico che da molti anni invocava la trasposizione delle graphic novel in televisione. Che questa scelta si sia poi trasformata in una continua battaglia tra puristi dei fumetti e appassionati di serie TV poco importa, le discussioni che imperversano sui social network non fanno in realtà che portare acqua al mulino del network che, non domo, continua a sfornare nuove idee. [CONTINUA]

The Good Doctor 2×14 “Faces”: recap e commento

Scaldiamo i motori cominciando a parlare del B-plot dell’episodio Faces, il quattordicesimo della seconda stagione di The Good Doctor che, come si intuisce dal titolo stesso, parla di un delicato caso in cui una donna di nome Shannon, che ha perso la figlia adolescente in un incidente d’auto di cui lei stessa si ritiene responsabile, deve prendere la difficile decisione se donarne o meno la faccia. La scelta di una trama così complessa ha chiaramente portato con sé un notevole carico di emotività nella puntata, gestita a volte con delicatezza – vedi il dialogo tra Claire e Molly, la beneficiaria del trapianto, sul concetto di percezione della bellezza o la sensibilità dimostrata dal dottor Andrews verso Shannon – ed a volte con un’eccessiva spettacolarizzazione tutta americana – come la scorta di tutto il personale medico del San Jose St. Bonaventure Hospital che accompagna Karen nel suo ultimo viaggio verso la sala operatoria per il trapianto. [CONTINUA]

Grey’s Anatomy 15×12 “Girlfriend in a Coma”: recap e commento

Il dodicesimo episodio di Grey’s Anatomy, intitolato Girlfriend in a Coma, ha una peculiare cronologia scandita dal lungo ricovero di Natasha, una giovane donna in coma in seguito ad un grave incidente che le ha impedito di sposarsi con il fidanzato Garrett, che la accudisce lungo tutto il corso della puntata che si svolge, appunto, tra Natale e San Valentino, in una timeline di ben due mesi durante la quale, come c’era da aspettarsi, succedono davvero molte cose. [CONTINUA]

Arrow: recensione dell’episodio 7×12 Emerald Archer [150° episodio]

Sembra ieri che Arrow festeggiava il giro di boa dei 100 episodi quando – in un battito di ciglia – la serie capostipite dell’Arrowverse arriva al traguardo dei 150 con Emerald Archer, una puntata che serve da omaggio al passato e da valutazione del presente, con qualche significativo passo avanti verso il futuro. [CONTINUA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.