Weekly News 29_2022: la recensione di In nome del cielo, il podcast sul suturo della TV lineare e lo speciale su Bull

La TV Lineare è davvero morta come dice Reed Hasting? | TvNews

Nel nuovo appuntamento con il nostro Podcast+ parliamo delle dichiarazioni  dell’l’Amministratore Delegato di Netflix, Reed Hasting, sul futuro della TV lineare. [Ascolta il Podcast+]

Bull ed i suoi 6 burrascosi anni di scandali

Con l’inizio della 6^ ed ultima stagione di Bull, che debutterà in Italia a partire da domenica 7 agosto, ripercorriamo l’accidentata strada della serie, costellata da scandali più o meno gravi, che ne hanno caratterizzato il percorso [CONTINUA]

In nome del cielo (Under the Banner of Heaven): la recensione

Tratto dall’omonimo romanzo sull’origine della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, scritto da Jon Krakauer nel 2003 che, in quanto non-Mormone, scatenò un vero vespaio ai tempi, In nome del cielo (Under the Banner of Heaven) è un’ambiziosa serie in 7 episodi creata da Dustin Lance Black (vincitore dell’Oscar per la sceneggiatura di Milk) che, a differenza di Krakauer – e non è particolare di poco conto – è cresciuto nella fede mormone, cosa che si evidenzia nel reiterato sforzo dello show di distinguere in maniera definita Mormonismo e fondamentalismo religioso. [CONTINUA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.