Weekly News 17_2022: le recensioni di Outer Range, Superman & Lois e The Flash, il podcast su Under the Banner of Heaven e lo speciale della settimana

Outer Range: la recensione dei primi episodi della serie

Gli incredibili panorami del Wyoming, una famiglia proprietaria da generazioni di un ranch e molti drammi familiari: quando Amazon Prime Video ha annunciato il progetto di Outer Range con protagonista Josh Brolin, per un attimo, in molti hanno tremato all’idea dell’effetto imitazione Yellowstone. Tuttavia, la buona notizia è che le due serie non hanno nulla in comune e la cattiva è che le due serie non hanno nulla in comune. [CONTINUA]

Superman & Lois 2×10 “Bizarros in a Bizarro World”: la recensione

Più che l’episodio di una serie TV Bizarros in a Bizarro World sembra un esperimento sociale in cui gli autori di Superman & Lois tentano di dimostrare come l’ambiente che li circonda abbia una diretta influenza sugli individui, e se si aggiunge al mix una famiglia di supereroi ed una donna decisa a tutto pur di ascendere alla vera essenza del potere, il risultato è una delle puntate più intriganti di questa stagione. [CONTINUA]

The Flash 8×12 “Death Rise”: la recensione

L’incipit dell’episodio 8×12 di The Flash è decisamente diverso dal solito ed al posto della classica introduzione da parte del velocista scarlatto, per un attimo, riporta indietro gli spettatori all’evento di Crisi sulle Terre Infinite con l’introduzione di nuovi universi e dimensioni, per poi rivelare che la voce narrante è quella di Deathstorm. [CONTINUA]

La serie con Andrew Garfield doveva essere un film | TvNews

Nel nuovo appuntamento con il nostro Podcast+ parliamo di Under the Banner of Heaven e di come la serie crime con protagonista Andrew Garfield avrebbe dovuto originariamente essere un film. [Ascolta il Podcast+]

Serie TV: 10 delle migliori scene di apertura di sempre

Il business delle serie televisive è tremendamente competitivo e lo è diventato sempre di più negli anni, il che ha imposto un generale aumento della qualità dei prodotti, accompagnato da un’assioma, una regola non scritta che impone alle produzioni di conquistare il pubblico nel minor tempo possibile, cosa che ha sicuramente affinato l’arte delle scene di apertura degli show televisivi che si sono fatte di anno in anno di sempre maggiore impatto, raggiungendo a volte una vera e propria forma d’arte. [CONTINUA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.