Weekly News 33_2021: le news, le recensioni dell’Arrowverse e Cruel Summer e lo speciale su Supergirl

Legends of Tomorrow 6×11 “The Final Frame”: la recensione

L’apocalisse secondo Legends of Tomorrow non poteva che svolgersi all’interno di una pista di bowling galattica persa nel multiverso in cui le squadre contendenti si giocano il destino dei pianeti usandoli come palle per abbattere birilli ed a pensarci bene il concept è piuttosto interessante. Chi perde finisce infatti esposto in una teca per l’eternità, senza alcuna chance di tornare a conquistare il proprio posto nella galassia, vittima di un gruppo di alieni/bulli decisi a sovvertire la tranquillità dell’universo. [CONTINUA]

Superman & Lois 1×14 “The Eradicator”: la recensione

Le serie dell’Arrowverse hanno spesso aggirato il problema degli “effetti collaterali” dell’intervento dei suoi eroi all’interno delle città in cui operano e che difendono evitando semplicemente di parlarne, non diversamente da come il cinema, al contrario, soprattutto quello dedicato all’uomo d’acciaio, sembri aver invece dimenticato quanto importante sia per l’ultimo figlio di Krypton preservare e difendere la vita umana, portando indiscriminatamente devastanti distruzioni su Metropolis che hanno ucciso milioni di persone. Non a caso, proprio sull’astio di Batman per l’apparente indifferenza per la vita umana di Superman si basano le premesse della pellicola di Zack Snyder del 2016. [CONTINUA]

Perché Netflix basa i suoi ascolti su 2 minuti di visione di un contenuto? | TvNews

Nel nuovo appuntamento con il nostro Podcast+, grazie un recente articolo Screenrant, parliamo di come Netflix calcoli i suoi dati di ascolto e del perché reputi un successo il fatto che un utente guardi un contenuto per almeno 2 minuti. [Ascolta il Podcast+]

Arrow: ecco come Berlanti convinse Stephen Amell a rimanere per 2 stagioni

Ospite del podcast Hero Nation Stephen Amell, il protagonista di Arrow, la serie capostipite dell’Arrowverse conclusasi con l’8^ stagione a gennaio del 2020, ha ammesso di aver desiderato di lasciare lo show già ai tempi della 6^ stagione [CONTINUA]

Supergirl: cosa sappiamo del finale di serie dello show

Il 24 agosto dopo l’ennesimo hiatus per Supergirl, l’ultima stagione dello show tornerà in onda negli Stati Uniti con l’episodio Welcome Back, Kara!, l’8° dei 20 di cui sarà composta la stagione. Secondo la descrizione ufficiale, nella midseason première “mentre Supergirl e Zor-El tornano a National City, sono entrambi determinati a lasciarsi alle spalle la Zona Fantasma e godersi insieme il loro status di supereroi,” il che implica che il padre di Kara avrà probabilmente un ruolo importante nel prosieguo della serie, soprattutto quando, assieme ai Super Amici, si troveranno ad affrontare Nyxly (Peta Sergeant), fuggita anche lei dal luogo di prigionia in cui era stata relegata con Supergirl, in una storyline che potrebbe impegnare i protagonisti della serie per questa seconda parte di stagione. [CONTINUA]

Superman & Lois: Stacey Farber sul suo ruolo di Leslie Larr nella serie

Nonostante in Superman & Lois non si sia mai visto, la Leslie Larr (Stacey Farber) apparsa fin dal debutto come il braccio destro di Morgan Edge, era in realtà una certa Irma Sayres, una scienziata nonché la prima vittima del malefico piano del magnate che, grazie all’Eradicator, ha impiantato in lei la coscienza della kryptoniana, trasformandola in un’arma mortale. [CONTINUA]

Stargirl: il ruolo di Jade, la figlia di Green Lantern, nella 2^ stagione

Martedì 10 agosto è andata in onda su The CW la première della 2^ stagione di Stargirl, intitolata Summer School: Chapter One, nella quale Courtney Whitmore (Brec Bassinger), impaziente di tornare ad indossare il costume dell’eroina di Blue Valley e leader della JSA, ha uno scontro con una new entry dello show: Jade, la figlia di Lanterna Verde, che sarà interpretata da Ysa Penarejo. [CONTINUA]

Cruel Summer (prima stagione): la recensione

Lo stile narrativo di Cruel Summer è la prima cosa che vi attirerà di questo thriller/teen drama disponibile su Amazon Prime Video dal 6 agosto, in cui ognuno dei 10 episodi della prima stagione (la serie è stata già rinnovata per un secondo anno) non si limita solo a raccontare gli eventi di uno specifico giorno di tre diverse estati – del 1993, 1994 e 1995 – ma è anche narrato alternativamente dalle due protagoniste dello show: Jeanette Turner (Chiara Aurelia) e Kate Wallis (Olivia Holt). [CONTINUA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.