Weekly News 42_2020: i podcast e le recensioni delle serie di Netflix in uscita questa settimana

Ecco come è cambiata la vita sui set televisivi a causa della pandemia | Podcast

Nel secondo appuntamento con Terevisione parliamo di come la pandemia abbia cambiato la vita sui set televisivi e come Italia, Stati Uniti e Canada siano corsi ai ripari per tornare a girare serie TV tra protocolli, regole e delicati rapporti diplomatici. [Ascolta il podcast su Radio Bullets]

Social distance (prima stagione): la recensione

Creata da Jenji Kohan (Orange in the New Black), con Hilary Weisman Graham come showrunner e produttrice della serie, Social distance è un altro esperimento di Netflix su come la pandemia abbia costretto le produzioni televisive a diventare persino più creative, fornendo al pubblico un intrattenimento diverso da quello a cui è abituato, girato e concepito in maniera completamente nuova. [CONTINUA]

La regina degli scacchi (prima stagione): la recensione

Il problema più grande di Netflix è che, in una libreria vasta come quella del servizio streaming, si rischia fin troppo spesso di perdersi, lasciando magari per strada una delizia come La regina degli scacchi, dramma in 7 puntate sviluppato da Scott Frank e Allan Scott, con protagonista Anya Taylor-Joy e basato sull’omonimo romanzo di Walter Tevis, pubblicato nel 1983. [CONTINUA]

Cosa sappiamo della 3^ stagione di The Boys | TvNews | Podcast

Nel nuovo appuntamento con il nuovo Podcast+ parliamo di The Boys: la seconda stagione della serie di Eric Kripke tratta dai fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson si è appena conclusa (abbiamo guardato il finale con i lettori su Twitch), ma già si parla della terza stagione. Ecco cosa sappiamo finora! [Ascolta il podcast su Badtaste+]

Green Lantern: ecco chi sono i personaggi annunciati nella serie di HBO Max

Ad inizio ottobre (e mai espressione fu più azzeccata) HBO Max ha ufficialmente dato “luce verde” alla serie Green Lantern, basata sull’omonimo personaggio della DC Comics. Da un’idea di Greg Berlanti, il fondatore dell’Arrowverse, a scrivere lo show saranno Seth Grahame-Smith e Marc Guggenheim, per un progetto che consterà di 10 episodi della durata di un’ora ciascuno. [CONTINUA]

La regina degli scacchi (prima stagione): la recensione

Il problema più grande di Netflix è che, in una libreria vasta come quella del servizio streaming, si rischia fin troppo spesso di perdersi, lasciando magari per strada una delizia come La regina degli scacchi, dramma in 7 puntate sviluppato da Scott Frank e Allan Scott, con protagonista Anya Taylor-Joy e basato sull’omonimo romanzo di Walter Tevis, pubblicato nel 1983. [CONTINUA]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.