Gli articoli della settimana 12-18 marzo 2018

Gli articoli della settimana 12-18 marzo con lo speciale su The Flash e le recensioni di Timeless, The Resident, The Alienist, Lucifer, The X-Files, Grey’s Anatomy e Scandal.

Chi è la ragazza del mistero che continua ad apparire in The Flash?

C’è una misteriosa ragazza che si aggira per Central City, interpretata da Jessica Parker Kennedy e apparsa per la prima volta nel primo dei quattro episodi che hanno costituito il crossover di Crisis on Earth-X, mentre con fare impacciato si congratulava con un nervosissimo Barry Allen (Grant Gustin) in attesa della sua futura moglie Iris West(Candice Patton) vicino all’altare e con il quale parlò dicendgli, tra l’altro, che il suo matrimonio sarebbe durato per sempre. [CONTINUA]

Timeless 2×01 “The War to End All Wars”: la recensione

Timeless è stata una delle serie più discusse della scorsa stagione, anche se non necessariamente per i motivi che uno si aspetterebbe da una show televisivo. Dopo una prima stagione senza infamia e senza lode, con ascolti né terribili, né stellari, la NBC decise infatti di cancellarla, provocando un’immediata reazione dei fan che si scatenarono in rete per salvarla, ed è proprio a questo punto della storia che Timeless ha cominciato davvero a fare notizia, perché i vertici del network decisero di concedere la grazia alla serie dandogli un’altra possibilità. [CONTINUA]

The Resident 1×07 “The Elopement”: la recensione

La morale dell’episodio di The Resident di questa settimana appare essere che cattivi medici sembrano destinati ad attrarre cattivi pazienti, una considerazione che deve essere ancora più vera per il Chastain Park che, come abbiamo già avuto modo di sottolineare, è un vero e proprio assortimento dei peggiori camici bianchi e più avidi amministratori che mente di un autore televisivo possa concepire. [CONTINUA]

The Alienist 1×08 “Psychopathia Sexualis”: la recensione

Questo ottavo episodio di The Alienist è così importante ai fini delle indagini che, prima di parlare di ciò che davvero conta, vale la pena riassumerle tutte le scoperte fatte dai protagonisti.
Prima di tutto è essenziale menzionare il fatto che il Team tutto, composto da Kreizler e Moore, Sara ed i fratelli Isaacson, in questo episodio, si sparge letteralmente per il paese per seguire gli indizi a loro disposizione, che li porteranno infine ad identificare il nome del nostro spietato assassino multiplo, per usare un termine caro all’alienista. [CONTINUA]

Lucifer 3×17 “Let Pinhead Sing!”: la recensione

Quello che era iniziato come un normale episodio di Lucifer, per quanto il termine sia applicabile ad una serie come questa, ha finito per prendere una piega decisamente inaspettata, dando un’impronta molto diversa a questa terza stagione e cambiando le carte in tavola per tutti protagonisti. [CONTINUA]

Grey’s Anatomy 14×15 “Old Scars, Future Hearts”: la recensione

Il fatto che i flashback, in questi ultimi anni, siano diventati uno strumento narrativo abusato nelle serie TV, probabilmente non ha aiutato a migliorare il nostro giudizio generale su questo episodio di Grey’s Anatomy, dominato per lo più da una serie di superflui tuffi nel passato di Jo, Alex e Maggie, dominati da una sorta di patina stile filtro di Instagram, che non hanno peraltro contribuito ad aggiungere informazioni su personaggi che conosciamo ormai da tempo e della cui travagliata o buffa (nel caso almeno di Maggie) adolescenza, sapevamo sostanzialmente già tutto. [CONTINUA]

Scandal 7×14 “The List”: la recensione

Nell’era post evil-Olivia, l’episodio di questa settimana di Scandal, intitolato The List, torna ancora una volta ad avere il sapore di una vecchia puntata della serie, con un’Olivia che, privata dei suoi gladiatori abituali, ma con due nuovi alleati in Fitz e Marcus, si occupa del caso della scomparsa di una stagista, giunta a Washington con il desiderio di intraprendere una carriera politica, vedendo proprio in Olivia un modello ed un esempio da seguire, per finire poi suicida dopo essere stata sostanzialmente bandita dalla città, per non aver accettato di andare a letto con il suo capo al fine di favorire la sua stessa carriera. [CONTINUA]

The X-Files: recensione dell’episodio 11×09 Nothing Lasts Forever

Nothing Lasts Forever è un ottimo episodio di The X-Files con qualche scena rivelatrice, soprattutto ai fini del rapporto tra Mulder e Scully, qualche occasione persa ed una significativa presenza di non detti, in una sorta di perfetta epitome della serie nel suo insieme. [CONTINUA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.